Organo di controllo che svolge le funzioni di OIV
Con Deliberazione RAS n. 27/43 del 28/05/2020 sono stati nominati i tre componenti dell’OIV
Dott. Altea Stefano
Dott. Marchiori Giacomo

(terzo componente vacante)

L’art. 8bis della legge regionale n. 31 del 13 novembre 1998 e ss.mm.ii., rubricato “Valutazione delle performance”, prevede che nel sistema Regione la valutazione e la misurazione dei risultati dei dirigenti di vertice del sistema Regione sono svolte da un organismo unico, indipendente ed esterno, il quale:
- esprime una propria proposta alla Giunta regionale o al competente organo dei singoli enti, agenzie, aziende e istituti, ai quali compete la valutazione finale e l'attribuzione dei premi di risultato;
- effettua un controllo a campione sulle valutazioni svolte dai dirigenti di vertice nei confronti dei dirigenti della struttura da essi diretta;
- fornisce supporto agli organi di cui alle lettere a) e b) nella definizione dei parametri di valutazione.
L'organismo è nominato dalla Giunta regionale, su proposta dell'Assessore competente in materia di personale, ed è formato da tre componenti, dotati di requisiti di elevata professionalità ed esperienza, maturati nel campo del management e dei sistemi di valutazione del personale, con particolare riferimento al settore pubblico. Per l'esercizio delle funzioni l'organismo si avvale delle competenti strutture delle amministrazioni del sistema Regione.
L’art. 25 del Regolamento di Organizzazione di AREA, approvato con la Delibera dell’Amministratore Unico n. 51 dell’8 giugno 2017 prevede che “Area, di norma, si avvale, per le funzioni di Organismo indipendente di Valutazione, dell’Organismo istituito dalla Giunta Regionale con Deliberazione n. 45/16 del15.9.2015”.
Secondo quanto disposto dal PNA 2019 gli O.I.V. devono:
- offrire, nell’ambito delle proprie competenze specifiche, un supporto metodologico al RPCT e agli altri attori, con riferimento alla corretta attuazione del processo di gestione del rischio corruttivo;
- fornire, qualora disponibili, dati e informazioni utili all’analisi del contesto (inclusa la rilevazione dei processi), alla valutazione e al trattamento dei rischi;
- favorire l’integrazione metodologica tra il Ciclo di gestione della Performance e il ciclo di gestione del rischio corruttivo.
L’OIV deve verificare la coerenza tra gli obiettivi previsti nel PTPCT e quelli indicati nel Piano della performance, valutando altresì l’adeguatezza dei relativi indicatori. L’OIV attesta annualmente, inoltre, l’assolvimento degli obblighi di pubblicazione su “Amministrazione Trasparente”.
L’OIV può richiedere al RPCT le informazioni necessarie, effettuare audizioni dei dipendenti e riferire all’ANAC sullo stato di attuazione delle misure di prevenzione della corruzione e di trasparenza.

Attestazione dell'OIV nell'assolvimento degli obblighi di pubblicazione

L'attestazione dell'OIV sulla pubblicazione dei dati nella sezione "Amministrazione trasparente" costituisce uno dei principali strumenti per verificare l'adempimento degli obblighi in materia di trasparenza, di cui si avvale l'ANAC nell'esercizio dei propri poteri di vigilanza e controllo ai sensi della legge 190/20102 e del d.lgs. 33/2013.

- Attestazione OIV obblighi di pubblicazione AREA - 2020 (Delibera ANAC n. 213/2020)